Torna a Eventi FPA

Il tema

CITTADINANZA DIGITALE

La legge 124/2015 (c.d. “legge Madia”), ha dettato le deleghe al Governo per una robusta ed ambiziosa riforma dell’intera amministrazione pubblica, con innovazioni importanti sul lato istituzionale, organizzativo e tecnologico.

I principi enunciati dal primo articolo della legge, intitolato “Carta della cittadinanza digitale”, rispondono tutti a un obiettivo centrale: quello di garantire ai cittadini e alle imprese l’accesso a tutti i dati, i documenti e i servizi di loro interesse in modalità digitale.

Il Cantiere Cittadinanza digitale deve il suo nome proprio all’articolo 1 della riforma Madia e focalizza la sua attenzione su alcune tematiche di grande attualità (anche alla luce della recente formulazione del nuovo CAD), che comprendono:

  • lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
  • il Domicilio digitale dei cittadini e delle imprese;
  • l’ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente);
  • diritti dei cittadini e delle imprese di interlocuzione digitale con tutte le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblico servizio;
  • gli standard dei servizi online;
  • il design dei servizi online, così come definito dalle recenti linee guida;
  • la e-participation;
  • l’alfabetizzazione informatica.